Tecniche e strumenti di patimento e afflizione

URNA

Il tormento della turno etГ  ordinario in tutta Europa, dal Medio tempo astuto al Settecento. Donne e uomini nudi unitamente le ossa delle gambe e delle braccia spezzate per ancora punti vengono proprio intrecciati ai raggi di una ingente avvicendamento da vagone issata parallelamente a un piano verso un alto palo, e con quella posizione restano esposti al insensibile, alle perturbazione e ai corvi (cosicchГ© strappano brandelli di ciccia e cavano gli occhi) in giorni e giorni, prima di decedere. Sopra Germania le ossa venivano spezzate brandendo la stessa ruota; per Italia, Spagna e Francia si usavano mazze di ascia.

Una grossa lama dentata da legnaiolo per quattro mani e verso grossa dentatura periodo utilizzata .per tagliare e accorciare verso centro nel direzione della ritardo, partendo dall’ano, il reparto del carcerato agganciato a intelligenza durante a terra e fissato verso due pali. Il strazio etГ  comminato prima di tutto agli omosessuali. (uomini donne) e alle streghe ritenute “incinte di Satana”.

CONTENITORE

La caduto, nuda ovverosia approssimativamente, ГЁ rinchiusa durante una turbamento contenitore di accetta, di aspetto cilindrica, quadrata o “bipede”, ed esposta all’aperto, al sole e alle maltempo, e soprattutto ai corvi e ai rapaci, fino al momento che non muore di arsura. I suoi resti sono lasciati alla panorama di passanti, durante esortazione, magro per affinchГ© restano le sole ossa. La contenitore viene appesa ad alte forche al di lГ  borgo, ovvero all’esterno di palazzi ducali o comunali, palazzi di ragione (come il Bargello di Firenze) e cattedrali. Sono ancora visibili le tre gabbie appese dal passato ‘500 all’abside della cattedrale di Munster, per Svizzera.

STIVALI SPAGNOLI

Ganasce di ascia insieme molte punte all’interno, strette attomo alle ginocchia e alle gambe. Percuotendo insieme un molesto maglio alcuni cunei frapposti in mezzo a gli arti e gli “stivali” l’aguzzino spaccava le ossa e schiacciava in prassi gravissimo le ginocchia, entro le con l’aggiunta di atroci sofferenze e le alte bando del torturato.

VITUPERIO

Per mezzo di le mani e i piedi bloccati dai pesanti catenelle di mazza chiusi da lucchetti ovvero catene, donne e uomini vengono esposti alle perturbazione e al berlina dei passanti, addensato condannati per schiattare di brama e indifferente. Questa pena, parecchio comune, se temporanea epoca di in lui una genere di vessazione, e veniva inflitta verso prostitute, adultere, eretici, ladri ecc. e poteva avere luogo accompagnata da interrogatori e tormenti d’ogni modello (p. es., marchiatura per ardore ovvero ustione dei piedi).

L’ESSERE UCCISO CON LA FORCA insieme I CANI

Sospesi a causa di i piedi, unitamente il compagnia esclusivamente fissato da corde, il torturato o il forzato si vedeva sospendere accanto paio cani rabbiosi ovvero coppia lupi affamati, anch’essi legati a causa di le zampe posteriori, affinchГ© all’istante, terrorizzati ed eccitati dalla scomoda situazione, gli si avventavano contro, lo mordevano, lo sbranavano sul espressione e nel pancia, rendendo la tortura arpione ancora brutale.

GARROTA

Utensile sadico tipicamente ispanico, ГЁ di due tipi. Il anteriore varietГ  consiste mediante una leva collegata ad una grossa vite giacchГ© tira di dietro e stringe mediante prassi inflessibile il collarino di cuoiame ovvero di accetta con antecedenza addossato attorno al collo del detenuto. Per una correzione piuttosto modesto il collare viene legato agevolmente attorcigliando riguardo a qualora stessa una grossa laccio mediante un piolo di legno ambedue questi tipi sono stati mediante carica fino alla trapasso del tiranno aperto. L’ultimo “garrotato” ГЁ status lo alunno Francisco Puig, di 23 anni, giustiziato nel 1975 perГІ riconosciuto candido nel 1979 Il aiutante qualitГ  di garrota, destinato sopra Catalogna sagace all’inizio del tempo e tuttora nell’America Latina, ha una lunga vite cosicchГ© spinge il collottola con forza davanti il collarino di ascia, procurando l’asfissia laddove da indietro, un spina ambiente ai termine della vite penetra nelle vertebre cervicali e uccide a causa di taglio del decisione spinale. Ambedue i tipi di garrota sono usati come in le torture confessionali perchГ© durante i supplizi e le esecuzioni capitali.

SCHIACCIATESTA

Un spremitoio di ascia durante cui una leva collegata ad una lunga vite, fa abbattere verso voglia del torturatore o del furfante una copertura di metallo che schiaccia sempre di ancora, giro dietro turno, il cranio del teste ovvero del recluso. Dietro a fatica alcuni circolo, di solito il torturato è disposto per “collaborare”. Gli effetti della volta, qualora avanza nella sua tragitto, sono devastanti. Davanti si spezzano le mandibole e gli alveoli dentari, indi si sbriciolano tutte le ossa dei cervello, ed il intelligenza letteralmente esplode mediante violenta uscita di materia cervellotico. Una fine orrendo, e attraverso l’operatore.

SCHIACCIADITA

Piccola calca di ferro verso coppia ovvero tre barre munite all’interno di spunzoni, regolabile e restringibile a aggradare verso metodo di viti ovverosia chiavi. Proprio attrezzo di tormento durante chi si rifiutava di manifestare o di adattarsi nomi, epoca quantitГ  penoso. Ne sono stati trovati coppia esemplari, uno italico (XVII sec.) e l’altro austriaco (XVIII sec.).

CASSA DI DISTENSIONE

Lo distensione oppure accrescimento delle membra del torturato avveniva e avviene circa singolo speciale banco di barca (abbandonato di raro munito di rulli acuminati) a causa di modo di funi comandate da un verricello. Se non interveniva una pronta credenza oppure l’aguzzino esagerava, i reparto della martire poteva smembrarsi. Lo spianamento poteva addirittura capitare praticato escludendo banco, ricorrendo semplice per corde, argano e maniglie di cuoiame. Mediante presente avvenimento i gruppo veniva a imbattersi allontanato per boria. Una correzione particolarmente complicata evo la scalea di stiramento, una robusta sequenza di mazza inclinata verso 45В° per cui il torturato poteva essere sistemato di nuovo per ingegno in sotto. Una modifica ancora spietato erano le ustioni alle ascelle e al gabbia toracica con fiaccole e ceri, furbo a collocare verso semplice le costole. Il perchГ© si datingmentor.org/it/plenty-of-fish-review/ aggiungeva alle slogature delle spalle procurate dalla sollecitazione.

PENDOLO

Angoscia agevole per costume di nuovo al giorno d’oggi dappresso gli inquisitori di van paesi, consiste nel sospendere in i polsi il corpo del testimone ovvero dell’indiziato ad un rampone oppure ad una carrucola ancorata al soffitto, attraverso modo di una furie comandata da un mulinello inserito con un pesante e potente ossatura. Ancora efficace nell’eventualitГ  che i polsi sono legati indietro la reni e alla energia. Le conseguenze possono succedere ed gravi. Per pezzo il tormento, l’omero puГІ fuoriuscire dai legamenti per mezzo di la scapola e la clavicola, condensato unitamente orrende e permanenti deformazioni del torace e della groppa. Effetti peggiori si hanno con l’aggiunta di pesi crescenti applicati ai piedi, sagace per arrecare ciascuno squartamento analogo per esso provocato dal ammassamento di stiramento.